Mobilità sostenibile nei percorsi casa-scuola

SCUOLA BELLINI: LE VERIFICHE TECNICHE DELL’UFFICIO MOBILITA’ DEL COMUNE

20130529_13085504_BELLINI_int

Gli uffici tecnici, dopo innumerevoli sopralluoghi, hanno evidenziato diverse criticità legate alla sicurezza dei ragazzi.

Le due situazioni più pericolose riguardano l’ingresso delle auto nel cortile e il marciapiede troppo stretto di fronte alla scuola. Quest’ultimo non è sufficiente ad accogliere i ragazzi nel periodo di ingresso ed uscita, e per questo motivo, sia l’ingombro dei contenitori dei rifiuti in prossimità dell’ingresso principale, sia le auto in sosta nel tratto antistante la scuola, costituiscono elementi di ostacolo alla visibilità e all’accesso al marciapiede stesso da parte di chi si accinge ad attraversare la strada.

In merito alla pericolosità derivata dall’uso promiscuo dell’accesso al cortile da parte di alunni in bici e a piedi e di insegnanti in auto, l’ufficio Mobilità Sostenibile sta lavorando su alcune prime ipotesi:

a) realizzazione di un parcheggio pubblico all’intersezione tra via tevere e via metauro (in area a standard di urbanizzazione);

b) individuazione di un parcheggio esistente, a 5 minuti a piedi dalla scuola, dove gli insegnanti possono lasciare l’auto;

c) mettere a disposizione del personale scolastico delle biciclette di servizio per agevolare gli spostamenti tra i due plessi.

Le soluzioni funzioneranno solo se si riuscirà a trovare un punto di equilibrio tra le esigenze di tutti, ovviamente tenendo la sicurezza al primo posto, cosa su cui Comune, Scuola e genitori sono già d’accordo.

Gli uffici comunali hanno chiesto ad insegnanti e collaboratori scolastici di compilare un questionario per conoscere le loro abitudini di mobilità e raccogliere suggerimenti e pareri su queste prime ipotesi.

Scrivi un commento